Controsoffitti per l'allestimento e ristrutturazione

Le tipologie di controsoffitti che utilizziamo nei nostri arredamenti in contract

I controsoffitti per gli allestimenti del terziario

Il controsoffitto rappresenta un elemento essenziale e spesso irrinunciabile per ottenere le migliori condizioni di benessere ambientale dal punto di vista del comfort acustico e termico sia che si tratti di nuove edificazioni sia di interventi di ristrutturazione, recupero, arredamento o ristrutturazione di uffici, banche o farmacie. Ma è anche un elemento di mascheramento degli impianti a soffitto e un’opportunità per la qualificazione estetica degli ambienti.

Le misure standard dei pannelli sono 60×60 cm, 60×90, 60×120 cm ideali per la ristrutturazione  l’allestimento e arredamento di uffici open space e in aree in cui sia prevista una frequente riconfigurazione degli ambienti.

I controsoffitti, in funzione del contesto architettonico sono disponibili in diversi materiali e tipologie:

I controsoffitti metallici

I controsoffitti metallici possono essere a pannelli piani, a doghe e grigliati. I pannelli piani producono un effetto continuo e uniforme, esteticamente valido.
I grigliati sono ideali dove le altezze dei locali non consentono l’inserimento di un controsoffitto a pannelli pieni.

  • Rilievo delle misure 10%
  • Ordine dei materiali 35%
  • Montaggio del controsoffitto 100%

Diagramma percentuale dei tempi necessari per la realizzazione di un controsoffitto.

Posa di controsoffitti

Esempio di locale in cui il controsoffitto avrà funzione di nascondere gli impianti sovrastanti

I controsoffitti in fibra minerale

Sono stati sviluppati per controllare i livelli sonori dell’ambiente. La caratteristica più apprezzata nel controsoffitto in fibra è la capacità del materiale di integrarsi con l’arredamento e gli elementi architettonici del contesto per dar luogo ad un’immagine continua. La superficie a vista dei pannelli può essere liscia, decorata o microforata.

I controsoffitti in gesso e cartongesso

Ecologico per eccellenza, resistente all’umidità e al fuoco, il gesso è il materiale che offre la maggior flessibilità, caratteristica indispensabile nella realizzazione di elementi curvilinei.

Controsoffitti in cartongesso

Esecuzione di controsoffitto in cartongesso con fronti curvilinei.

Nella versione modulare ed ispezionabile, è possibile scegliere fra due tipologie di prodotto in funzione delle priorità funzionali ed estetiche:

  • i pannelli in gesso alleggerito, ottenuti mescolando la materia prima a sostanze schiumate o polistirolo opportunamente rinforzate con fibre di vetro
  • i pannelli in gesso rivestito realizzati con un impasto di gesso stabilizzato e additivato, rivestito su due lati di cartone speciale.

Ambedue le versioni, realizzate nelle misure 60×60 cm, 60×90, 60×120 cm cm utilizzano sistemi di sospensione a struttura nascosta, seminascosta o a vista. In genere l’utilizzo della prima tipologia,  in classe 0 di reazione al fuoco, è l’ideale per tutti quegli ambienti dove sia indispensabile ridurre al massimo il carico d’incendio mentre l’utilizzo del gesso rivestito si rivela utile, per esempio nelle sale riunioni, negli open space o nell’arredamento di normali uffici o farmacie, laddove sia necessario un alto grado di assorbimento acustico.